Chiesa dei Santi
Jacopo e Cristofano

Chiesa

L’edificio si colloca presso la frazione di Solata, un piccolo borgo posto sul confine tra la Valdambra e il Chianti; il villaggio fu costruito probabilmente nel medioevo e verosimilmente faceva parte di quei borghi non fortificati sorti nell’alta Valdambra, come ad esempio Duddova e Tontenano.
La chiesa è intitolata ai Santi Iacopo e Cristofano, presenta un orientamento sud\ovest-nor\est e probabilmente ha origine medievale, anche se ad oggi non sono state recuperate informazioni per confermare tale congettura. Attualmente l’edificio possiede una pianta rettangolare ad unica navata con presbiterio leggermente rialzato e separato dalla navata attraverso un arco trionfale a pieno centro con cornice in muratura poggiante su piedritti modanati. Il tetto è a capanna con intelaiatura principale e secondaria in legno su sui si appoggiano pianelle in argilla; il manto di copertura è in tegole e coppi. Esternamente la chiesa si presenta con forme molto semplici con facciata a capanna e prospetti in pietra; sul lato sinistro si trova la torre campanaria realizzata nel XX secolo, in sostituzione dell’originale campanile a vela. Attraverso lo studio della tipologia degli elementi architettonici e decorativi l’aspetto attuale della chiesa può essere riconducibile ad un periodo compreso tra il XVIII e la fine del XIX secolo.

Il Museo Virtuale della Valdambra è un progetto del Comune di Bucine e dell'Associazione la Valle dell'Ambra