Castelletto di Montebenichi

Montebenichi

TIPOLOGIA BENE: architettonico
PERIODO: moderno
DATAZIONE: XX secolo
DEFINIZIONE: palazzo neogotico
DESCRIZIONE: L’edificio si colloca nella frazione di Montebenichi in piazza Gorizia, all’interno del nucleo antico corrispondente al castello medievale. L’edificio nel settore orientale si addossa direttamente alle mura medievali di cui ancora è visibile un ampio tratto. Il palazzo, attualmente adibito a struttura alberghiera, presenta un ottimo stato conservativo frutto di un accurato intervento di restauro.
L’origine dell’edificio è chiaramente medievale, ma ormai ha perduto quasi del tutto le proprie caratteristiche originarie durante un totale intervento edilizio avvenuto agli inizi del XX secolo. La struttura, come il vicino palazzo Stendarti, rappresenta un importante esempio di architettura neogotica nella provincia di Arezzo. Il manufatto si sviluppa su tre livelli fuori terra e possiede caratteristiche tipologiche di chiaro richiamo all’architettura civile medievale senese. Le bifore e i portali sono sormontati da archi a sesto acuto, mentre l’intero edificio è coronato da merlatura di tipo guelfo sorretta da archetti pensili anch’essi a sesto acuto.
Secondo una epigrafe collocata nella facciata del palazzo l’intervento neogotico fu voluto dall’allora proprietario dell’immobile Salvatore Malesci nel 1907.

Il Museo Virtuale della Valdambra è un progetto del Comune di Bucine e dell'Associazione la Valle dell'Ambra